Circolo Quarto Stato
Indirizzo: Via Vittorio Veneto 1, 21010 Cardano al campo (VA)
Email: info@circoloquartostato.it
Tel: 349 450 6893
SEGUICI

Facebook stream

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Top
 

Cardano al tempo del Coronavirus | Marzo 2020

 / Filosofia  / Cardano al tempo del Coronavirus | Marzo 2020
Coronavirus Cardano al Campo Casa del Popolo Quarto Stato dal balcone di Lila. Via Gerolamo Cardano via Mameli
10 Mar

Cardano al tempo del Coronavirus | Marzo 2020

Ovvero… come Cardano al Campo reagisce nei giorni della “Lombardia Zona Rossa” e del Decreto dell’8 marzo.


10 marzo 2020, Cardano al Campo – Come soci e lavoratori della Casa del Popolo siamo convinti che per sostenere l’appello di responsabilità di STARE A CASA serva anche raccontare le cose positive che anche, e soprattutto, in questi momenti trovano spazio.

Nei momenti di emergenza e difficoltà l’uomo è portato a dare il peggio di sé nella sua versione egoista e irresponsabile. Di riflesso, però, sono anche momenti fertili per azioni creative e virtuose.
C’è chi ha donato i pasti agli Ospedali.
Chi consegna gratuitamente spesa e farmaci.
C’è chi offre sostegno psicologico gratuitamente.
C’è perfino chi devolve il montepremi del Fantacalcio alla Croce Rossa.
C’è chi non si dimentica dei più deboli e dei più piccoli.

E proprio di queste vogliamo parlarvi. 

Nella nostra piccola città, come in tutte, ci sono molti spunti di “eroica quotidianità” o, semplicemente, di umana resistenza per rendere più sopportabili, a noi e al prossimo, le ragionevoli restrizioni richieste in questi giorni per fermare la diffusione del maledetto Covid-19. Tra quelle di cui ci siamo venuti a conoscenza alcune ci hanno colpito particolarmente e vogliamo condividerle con voi.

 

Il Dirigente Scolastico agli alunni

Il Dirigente dell’Istituto Comprensivo “Maria Montessori” di Cardano al Campo, il professor Giuseppe Reho, ha scritto una sentita lettera aperta a tutti gli studenti delle nostre scuole. Indirizzata a oltre mille studenti dall’Infanzia alla secondaria di primo grado.

«La campanella suona e continuerà a farlo, anche se non ci siete, ma vi aspetta»

Parla dell’atmosfera surreale delle aule vuote, del tentativo di dare un “senso” a questa situazione e dell’attesa del ritorno del protagonista di quella scena: l’alunno. Un gesto che ha avuto giustamente ampia risonanza mediatica dove il Dirigente, in rappresentanza dell’Istituto, mostra l’Istituzione Scuola umana e vicina quanto mai a bimbi, bimbe, ragazzi e ragazze. Alle loro famiglie. Alla nostra società.

Un passo verso la coesione sociale da parte del mondo dell’Istruzione. Qua puoi leggere il testo completo pubblicato da Malpensa24: [Lettera del Dirigente Scolastico]

 

Coronavirus Cardano al Campo Casa del Popolo Quarto Stato

Il tricolore che sventola dalla Casa del Popolo

Il blog della Scuola Materna

Le insegnanti della Scuola dell’InfanziaBruno Munari” di Cardano hanno dato vita ad un blog in cui caricano giornalmente idee per lavoretti, filastrocche, tutorial, racconti, canzoni e giochi che bimbi e bimbe possono fare a casa.
Un modo per rimanere in contatto con loro e fornire un servizio utile ai tanti genitori e nonni impegnati inaspettatamente h24 con gnomi e gnome.

«Vuole essere uno strumento per fare sentire ai nostri bambini e alle nostre famiglie che CI SIAMO e che tutto tornerà come prima e forse anche meglio… perchè no?» – dalle info del Blog

Alcune attività, ovviamente, parlano del Coronavirus. Di come spiegarlo ai più piccoli e di come affrontare le paure che possono scaturire da una cosa così piccola e ignota.
Tante altre sono piccoli momenti di svago, tra suggerimenti letterari e lavoretti, per combattere gli inevitabili momenti di noia che ci saranno da qua al 3 aprile.
C’è anche uno spazio per le famiglie per inviare a loro volta idee e i risultati dei “compiti”.

Sfruttiamo la tecnologia per l’attività più umana di tutte: starsi vicini.

 

Il pensiero del Nido per le famiglie

L’Asilo Nido “Bossi”, riconosciuto per la sua qualità anche al di fuori della cerchia cittadina, è un apprezzatissimo servizio comunale con 50 anni di attività alle spalle. Ha sempre fatto dell’attenzione alle esigenze del più piccolo e della complicità con le famiglie i suoi punti di forza. Così non ha stupito che anche in questa situazione “particolare” la coordinatrice e le educatrici abbiano saputo trovare le parole per farsi sentire vicine. E arrivare a tutte le famiglie.

«E’ importante che sappiate che ogni giorno facciamo l’unica cosa possibile in queste condizioni: vi pensiamo. Pensiamo ad ogni singolo bambino. Ci chiediamo come occuperà le sue giornate abituato qui a condividere la sua routine con altri bambini e altri adulti.

Ci chiediamo come per Lui sarà andato avanti il progetto di togliere il pannolino. Ci chiediamo se Lui avrà iniziato a camminare. Se Lei avrà rinunciato almeno un po’ al seno della mamma ormai stanca ma tanto innamorata di questo momento così intimo. A chi Lei invece rivolgerà le sue infinite domande… e potrei scrivere mille e mille altre cose ancora.»

Un invito in questi giorni a non perdere di vista i bisogni del bambino e i nostri sapendo che ANDRA’ TUTTO BENE. Torneranno a giocare con i loro amici e amiche, con le educatrici e le operatrici.

 

La chat con Lila e i Disabili Solari

11 marzo – Lila Madrigali – musicista, artista e amica nonché da qualche tempo nostra fantastica concittadina – con i DisAbili Solari si rende disponibile per chiaccherate “scaccia ansia” tramite le chat di Fb. Prendete contatto con loro se volete condividere pensieri, emozioni, dubbi.

«E se ti senti mordere dall’ansia che fai?
Mi scrivi.
Esattamente. Mi mandi un messaggio privato qui e ti rispondo prima possibile, di persona.»

I DisAbili Solari sono un gruppo aperto di persone. E’ chiunque si tiri su le maniche e sorrida nei giorni bui. Chiunque sia a caccia del lato ilare della vita. Chiunque creda nel “se non ci provo, non ci riesco”. Chiunque ami svegliarsi ed andare alla ricerca della prima risata del mattino.

 

Il Dirigente Scolastico agli alunni – parte seconda

13 marzo – Il Dirigente dell’Istituto Comprensivo “Maria Montessori” di Cardano al Campo, il professor Giuseppe Reho, raddoppia. Dopo la bella lettera di cui parlavamo prima ci ha nuovamente stupito suonandole al Coronavirus.

«Ma c’è un disegno che un colore aspetta
c’è un arcobaleno che un bambino proietta»

Da lui composta ed eseguita si può ascoltare integralmente nel link qua sotto.
Una breve e orecchiabile canzone dedicata a chi soffre, lotta, è in preda allo sconforto e alla rassegnazione. Un ponte di solidarietà e di condivisione di sentimenti tra Lecce – paese del DS – e Cardano al Campo. 
[La Canzone del Dirigente Scolastico]

 

La Spesa a domicilio 

spesa domicilio protezione civile cardano al campo coronavirus17 marzo – Partirà oggi a Cardano al Campo il “Servizio gratuito di spesa a domicilio di generi alimentari“.

Dedicato a tutti gli over 65 che non hanno supporto familiare o di vicinato per le esigenze di tutti i giorni ed è gestito dai volontari della Protezione Civile. Il servizio sarà operativo dalle ore 9.00 alle ore 10.00, dal lunedì al venerdì, e sarà possibile prenotarlo telefonando al numero 349 7610093

Come già attivato in molti altri comuni nelle scorso settimane anche a Cardano parte il servizio di Spesa a Domicilio con l’ovvio intento di sostenere le fasce più a rischio. Si fornisce un aiuto e si evita escano inutilmente da casa. 

In più contattando i Servizi Sociali del Comune è possibile anche attivare il servizio di Pasti a Domicilio gestito dalla ditta che prepara i pasti per le scuole, la CirFood (servizio già attivo normalmente ma implementato nell’emergenza).

* * *
Non tutte le news devono farci paura o parlare dei disagi e i problemi di questa situazione. Ci sono anche storie che ci ricordano quanto ci sia di bello nella nostra società, seppur, a volte, intricata e ingiusta.

Proprio per questo, noi del Circolo Quarto Stato e della Casa del Popolo, volevamo parlarvi solo di queste esperienze che hanno toccato la nostra città, Cardano. Sicuramente ce ne saranno tante, tantissime altre che non conosciamo e di cui siamo in attesa di scoprirne le storie.

Andrà tutto bene.

#IoStoaCasa #IoRestoaCasa #Coronavirus #CoronavirusItalia #Andratuttobene

Share
No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l’utilizzo dei cookie su questo sito. Scopri di più

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate per "permettere i cookie" ed offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile.
Per maggiori informazioni puoi leggere la nostra Privacy Policy.
Se continui a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "OK, Accetto!", darai il tuo consenso.

Chiudi