Top
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

FESTA d’APRILE con ANPI | MIMI STERRANTINO & GLI ACCUSATI ★

1 Aprile 2017 @ 21:00 - 23:00

Free Entry
Festa d'Aprile ANPI Mimi Sterrantino

SABATO 1 APRILE (e non è uno scherzo): FESTA del tesseramento ANPI, la tessera che ti (Ri)paga!


In occasione della “FESTA DEL TESSERAMENTO ANPI, se ti tesseri il giorno stesso, la

mimi sterrantino Live con ANPI

Locandina del Tour “La Ricerca del Blues”

prima birra sarà free.

Si rinnova la collaborazione tra la sezione locale dell’Associazione Nazionale Partigiani e il Circolo Quarto Stato. Inauguriamo la Festa d’Aprile – da sempre dedicata alla Resistenza di Ieri e di Oggi – con la Giornata del Tesseramento ANPI.

Così – STRAORDINARIAMENTE – abbiamo pensato di proporvi una serata speciale. Prima Birra free per chi si tessera quel dì e concerto di MIMI STERRANTINO E GLI ACCUSATI. Dalla Sicilia con un live esplosivo e bellissimo del loro “Alla ricerca del Blues” Tour 2017.

 

▶︎ PROGRAMMA DELLA SERATA

> dalle ore 19.30 possibilità di cenare con il ricco menù del giorno
> alle ore 21.15 intervento della Presidentessa Provinciale ANPI: ESTER DE TOMASI
> dalle ore 21.30 MIMI STERRANTINO & GLI ACCUSATI Live

▶︎ MIMI STERRANTINO E GLI ACCUSATI

Domenico Sterrantino, detto Mimì, nasce nel gennaio del 1984 sulla sponda di un ghiacciato fiume della Svezia del nord. Dopo pochi mesi si trasferisce sulla calda costa della Sicilia orientale. Dal padre, cantante folk, assorbe la passione per la musica.

ANPI con Mimi Sterrantino

Locandina Festa dell’ANPI – la Tessera che ti (Ri)Paga

Dalla madre, svedese, prende quel tocco cosmopolita che gli permette di affiancare alla passione per la musica folk, l’amore per la musica internazionale. A diciannove anni inizia a comporre brani suoi, rielaborando le influenze musicali in maniera originalissima, dando vigore alla sue composizioni con la sua voce calda e profonda.

Nel febbraio 2007 esce il suo primo Ep, “Mimì Sterrantino“, per Malintenti dischi, che in meno di sei mesi viene letteralmente polverizzato.
Dopo anni di studio e di ricerca musicale decide di autoprodursi e nell’Ottobre del 2012 arriva il primo lavoro discografico dal titolo ”Spengo il televisore”.
Il disco contiene quattordici tracce in cui diverse atmosfere si alternano: l’amore, lo spirito rivoluzionario, ricordi d’infanzia e la spensieratezza.
Grazie alla partecipazione di ospiti eccellenti, i suoni della tradizione (zampogne, marranzani e tamburi a cornice) si mescolano agli strumenti che portano sul palco. Chitarre acustiche ed elettriche, banjo, mandolino, organo, dobro, contrabbasso e batteria dando vita ad un progetto dal cuore Rock ma dall’animo Folk.

Lo accompagnano “Gli Accusati”, quattro talentuosi ragazzi con cui gira l’Italia portando con se la propria musica, ideali e pensieri.
Nel Gennaio del 2013 partecipa alla fase finale di Musicultura con il brano “Il nostro cielo è il tetto dei Rom”. Una dedica al popolo nomade da cui ha tratto molta ispirazione musicale negli anni.

I suoi brani vibrano dello spirito contestatario della migliore tradizione cantautorale italiana, della poesia dei grandi, della magia creativa di una mente pura. Schierata contro gli obbrobri della società contemporanea e di mondi e avventure fantastiche.


FREE ENTRY
PRENOTAZIONE CONSIGLIATA PER LA CENA


Dettagli

Data:
1 Aprile 2017
Ora:
21:00 - 23:00
Prezzo:
Free Entry
Tag Evento:
, , , , ,

Luogo

Circolo Quarto Stato
Via Vittorio Veneto, 1
Cardano al Campo, 21010 Italia
Telefono:
349 450 6893
Visualizza il sito del Luogo

Organizzatore

Quarto Stato
Telefono:
349 450 6893
Email:
info@circoloquartostato.it
Visualizza il sito dell'Organizzatore
Call Now Button

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l’utilizzo dei cookie su questo sito. Scopri di più

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostate per "permettere i cookie" ed offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile.
Per maggiori informazioni puoi leggere la nostra Privacy Policy.
Se continui a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "OK, Accetto!", darai il tuo consenso.

Chiudi